Per quando Daffodì non è rimasto

Daffodì,
ti ho spiato da qui parlare con lei.
Dicono tutti che quella signora non sente,
i marinai, le vagabonde, insomma la gente
e se guardi bene ha un ghigno dal suo troppo stare muta
resta così che io mi metto qui, seduta, accanto a te.

Tu dici che ci vede? Bene, lo dici tu
da così su noi non sembriamo neanche piccolissimi…

neanche così sbadatamente lontanissimi.

a1x6e5df

Annunci

4 pensieri su “Per quando Daffodì non è rimasto

    • Marta, Marta 😛 non ti scusare!
      Sì in effetti potrei spiegare che Daffodì non c’è mai stato, anche quando si sono seduti in mezzo al prato, uno immagina e immaginare forse dalla luna viene meglio… Insomma pensieri, illusioni, prospettive. Ma va bene che non arrivi, succede 🙂 ci tenevo a spiegarla un po’ così, perché sei tu, e perché odio chi dice “non c’è niente da spiegare, l’arte è solo sensazione!” …non che sia arte la mia, ma insomma, hai il sacrosanto diritto di sapere!

      Un bacio Marta 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...