Tutti quei fiori

Vorresti fosse il vento
non tu, non tu a spezzarmi
-Ma guarda come ti sei levigata
stesa sopra il tempo sembri sottilissima-
quando temi di ricordare ancora.

Sai, io non credo ai calendari
e voglio essere e sono
la misura delle cose che passano,
le mie costole sotto l’inchiostro trasparente della mano
e tutti, tutti quei fiori guardare il cielo per morire al davanzale
non può accadere da lontano, lo sappiamo,
che piano piano noi ci riscriviamo senza errori.

behind_the_window_by_lizardisland

 

Annunci

10 pensieri su “Tutti quei fiori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...