È la sera

Non toglierti la giacca, ecco
la sciarpa copre l’urlo dalla gola,
mi stai davanti sempre troppo nudo.
La senti l’etichetta? È questa fretta che ci prude
sulla schiena. Se resisto a scavarmi la pelle
senti male sempre tu di più.

Ma non togliere le scarpe,
e sbriciola il riposo nelle tasche,
prometto alla tua fronte la sera
e alla tua sera le trottole del bacio sulla fronte.
Trattieni tanto stretti gli occhi
chiusi. Sarà sera
tutto questo scricchiolare.

 

Annunci

19 pensieri su “È la sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...