Nella cesta

E prima di farmi mi disfaccio,
non vorrei mai ti raccogliessi di me

perché siamo stati sicurissimi prima di perderci
e mentre eri lontano ti ho stretto forte la mano,
adesso dove siamo? E già tutte le biglie sono scivolate giù
così, quando entri nei miei giochi, inventane uno tu
disegnami i capelli lunghi con le matite blu.

Porterò, sai, la pioggia di marzo in valigia
e tu la barca per navigarci su
e poi ci saluteremo come le righe alla fine del foglio
o come la goccia che quando bacia il mare non si riconosce più

più

 poi tu di più raccontami
di come la notte rimbocca le coperte:
c’è bisogno, allora, che tutti dormano sereni,
che tutto nella cesta si sistemi.

tumblr_mn3zz9XeaC1r89lywo1_500

Annunci

9 pensieri su “Nella cesta

  1. Bella, proprio bella! mi piaciono queste parole che non ti aspetti che sembrano senza un senso, ma che un senso ce l’hanno … anche se magari il mio senso non è lo stesso senso che volevi dargli tu.

    Ciao

  2. Sono tutte stupende, lo sai? Ma che bello scrivere come scrivi tu! 😀 è pace e meraviglia assieme! Io non lo so come fai ma è…. stupore! Un ricordo dal buon sapore.
    Brava Marilena! Davvero, davvero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...