Destino

Hai pieghe nell’aspetto
affranto
di vetro sfranto
avanzi deciso come sposo,
è decoroso il tuo privarmi
di comprendere
muto come i rami
che il vento di Settembre
castiga.
E mi rifugio a leggere
tra le increspature bianche,
nel sottobosco d’ombra
per dimenticare che anche
se non ti conosco
di ieri sei sicario ed oppressore
e coprirsi è il miglior il sipario
delle lacrime.

noell-oszvald-6

Annunci

12 pensieri su “Destino

  1. ho letto qualche tua poesia.
    continuerò con vivo piacere!
    questa è tra le tue migliori!

    la migliore decisamente tra quelle che ho letto più volte! 🙂

    ti ho incontrata da yoklux.
    complimenti!
    un sorriso
    gb
    molto significativa e “giusta” la fotografia che hai abbinato ai tuoi versi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...