Dall’alto

Dall’alto le case rosa
sotto i tetti spogli della sera,
le palpebre calate delle finestre
che anche da cieche ci stanno a guardare,
sventolano i balconi la parabola bianca.

Sbavature di pietre sul verde
che scappa al tramonto
il camino col fiato mozzato dal caldo
nero come la rondine appesa
all’ultima nuvola che già corre via.

Dipingiamola sulle dita
questa pioggia distratta
assaggiamo l’effetto che fa
dall’alto guardare a quattro mani
il tramonto.

 

 

Annunci

9 pensieri su “Dall’alto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...